Ponte Giulio dona un bagno bambino al Centro terapeutico Antoniano Insieme

Il 15 settembre l’inaugurazione, alle 12.00


Ponte Giulio ha scelto di donare al Centro terapeutico Antoniano Insieme di Bologna alcuni complementi per l’arredo di un bagno della loro struttura.

Antoniano Insieme è un centro ambulatoriale che offre servizi di prevenzione, diagnosi e riabilitazione ai bambini in età evolutiva. Il Centro “supporta piccoli con diverse fragilità, per favorire uno sviluppo armonico a livello fisico e cognitivo, migliorando la qualità di vita e costruendo così un futuro più sereno per loro e per le loro famiglie e garantisce un supporto a quei nuclei con figli senza difficoltà, ma che necessitano di chiarimenti sullo sviluppo dei loro bimbi”. Il Centro, che nell’ultimo anno ha seguito 348 bambini, è diretto dalla dottoressa Annarosa Colonna, neuropsichiatra infantile, che ha ringraziato Ponte Giulio a nome dell'Antoniano.

L’insieme che Ponte Giulio ha realizzato per il Centro è composto da un vaso, un lavabo, un miscelatore e uno specchio.

“Siamo molto felici di aver contribuito con un piccolo insieme d’arredo ad un progetto così rilevante”, dice Adriano Scutigliani, Responsabile Vendite Italia Ponte Giulio, che ha seguito la donazione. “Da sempre la nostra azienda crede nell’importanza di ambienti bagno realizzati su misura di chi li vive, in questo caso su misura di bambino. La nostra proposta per il bagno infanzia, infatti, è composta di articoli dalle forme semplici, con dimensioni adatte alle proporzioni dei piccoli e che consentono un facile accesso all’uso degli stessi (catini poco profondi, adatti ad un approccio in gruppo, vasi con altezza ridotta, uso della pietra acrilica che garantisce igiene e salubrità, specchi con vetri di sicurezza)”.

“Oltre ad essere a loro misura – prosegue Scutigliani – i nostri bagni bambino sono anche, colorati, con forme di animali, proprio per invogliarli al loro utilizzo. Ne sono esempio i WC con i piedi di orso, i lavabi decorati con uccellini, pareti attrezzate a forma di bruco, specchi dalla sagoma di leone e porta sapone appesi su una testa di giraffa”.

“Riteniamo questa donazione particolarmente importante – dice Enrico Carloni, Amministratore Delegato di Ponte Giulio - perché va ad “allietare” ambienti dove si trovano bambini che presentano delle fragilità. Poter, dunque, rendere accogliente e gioioso uno degli spazi che si trovano a vivere rende ancor più ricco di significato il nostro lavoro. Riteniamo degna di nota la missione di questo Centro che svolge un ruolo fondamentale non solo per i piccoli, ma anche per le loro famiglie. Tutelare i bambini è sempre stata la filosofia che ha animato la nostra produzione a loro destinata. Siamo dunque particolarmente lieti – conclude Carloni – di vedere un nostro arredo in un centro che ha fatto del migliorare la vita dei piccoli la sua missione.”